4 Consigli utili per chiunque voglia visitare l’Egitto

E’ uno dei posti considerati la culla della civiltà, dove visse una popolazione così ricca di tradizioni, storia, cultura e mitologia che il trovarla estremamente interessante viene quasi spontaneo.

È un viaggio che andrebbe fatto almeno una volta nella vita, per sentirsi in contatto con quelle che fino ad ora sono solo state immagini stampate in un libro di scuola.

Ecco qui i cinque consigli per chiunque voglia visitare questo straordinario paese:

Concedetevi del tempo! L’Egitto è pieno di attrazioni di ogni tipo, e non basteranno quattro giorni in croce per poterlo visitare tutto! Se si vuole tornare a casa soddisfatti della propria escursione in questa terra incantevole, sono necessari almeno una decina di giorni.

 

Non limitatevi ad una semplice “vacanza”: Per chiunque viaggi con regolarità risulta spontaneo identificare la differenza tra un viaggiatore ed un semplice turista (sandali con i calzini in primis), ma è mia premura assicurare ad entrambe le categorie che l’Egitto offre intrattenimento per entrambe le categorie, divenendo meta ideale sia per vacanze in solitaria, sia per viaggi di nozze, sia per portarci la propria famiglia.

Il mio consiglio numero uno è quello di suddividere la vacanza in due parti: la crociera sul Nilo e il soggiorno sulla costa.
Utilizzando una crociera sul Nilo (crociera è un modo di dire, dato che le “navi” utilizzate sono abbastanza piccole e non vi troverete nulla di più che cabine standard, un ristorante, una sala karaoke e una piccola piscina sul ponte superiore, nulla a che vedere con le crociere delle enormi multinazionali) sarà facile per voi visitare tutte le principali città e attrazioni storiche costruite sulle sponde di quest’ultimo.

(niente coccodrilli, purtroppo, dato che sono rimasti tutti dall’altra parte della diga)

Per la seconda settimana di vacanza una delle località sul mare (Hurgada o Sharm el Sheikh ) vi consentiranno di ammirare le meraviglie della barriera corallina del mar rosso, non molto lontano da altre attrazioni storiche situate lontano dal Nilo.

 

Ignorate gli stereotipi! Da quando il dilagante terrorismo ha insinuato in tutti un (insensato) terrore nei confronti di tutto il mondo arabo, si comincia a pensare che chiunque viva in quelle zone debba necessariamente odiare gli occidentali. NON E’ COSI’! Gli Egiziani sanno bene che parte del sostentamento del loro paese proviene dal turismo, e non potrete mai trovare gente più amorevole, accogliente e disponibile nei vostri confronti! Il mio consiglio è quello di farvi coinvolgere in ogni tipo di attività, provare le loro bevande tipiche, il loro cibo, i loro vestiti, visitare i villaggi dei beduini e provare a salire su di un cammello (per quanto a volte questo sia costoso, è un’esperienza che va provata) o fare un’escursione sui quod nel deserto o in groppa ad un asino nelle città o nel mercato cittadino.
C’è così tanto da fare che non avrete nemmeno il tempo di ricordarvi di quegli stupidi stereotipi abbandonati a casa!

 

Lasciatevi andare: Molte volte si tende a cadere preda del tipico stress-da – viaggio- perfetto. Rilassatevi, siete in un posto bellissimo ed è questo il momento adatto per lasciare a casa i pensieri cattivi e godervi l’atmosfera che solo 4000 anni di storia possono regalarvi.

Ottime ragioni per compiere un viaggio on-the-road tra Francia e Spagna

All’ inizio dell’estate, ho intrapreso un viaggio attraverso Spagna e Francia, seguendo il Cammino di Santiago attraverso le quattro regioni costiere conosciute come Spagna Verde. Mentre ero lì sono venuta a conoscenza di posti stupendi, ottimo cibo e tutto a non troppa distanza da casa mia.

 

Il che mi ha fatto pensare a quanto questo potesse essere il posto perfetto per un viaggio on the road attraverso l’Europa! Il percorso è molto bello è c’è così tanto da fare e da vedere lungo la strada! Eccovi tutti i motivi per cui vale la pensa intraprendere questo viaggio:

 

– C’è un sacco di scelta: La cosa fantastica di un viaggio tra Francia e Spagna è la grande possibilità di adattare il percorso alle proprie esigenze e preferenze personali. Fa un po’ di ricerca e metti insieme il tuo viaggio da sogno!

 Le città bellissime: Sia Spagna che Francia sono piene di città bellissime e poco conosciute, dove è possibile incontrare ogni tipo di epoca storica, paesaggio e lasciarsi trasportare dall’atmosfera che sia piccole città sconosciute che grandi metropoli affollate possono causare.

Cibo e Vino:

Va da sé che una delle più grandi attrazioni per i turisti che visitano la Francia sia il vino. In un viaggio attraverso la Francia può essere possibile attraversare la La Côte d’Or in Borgogna, dove il piccolo tratto di strada che collega Santenay a Digione passa attraverso paesaggi mozzafiato ed alcuni dei vigneti migliori del mondo.
Mentre, per quanto riguarda il cibo, la Spagna offre una vasta scelta sia di mare che si terra, come la già celebre Paella o quello che gli spagnoli definiscono “ir de tapas”, una versione più gustosa del nostro “aperitivo”.

I consigli indispensabili per il tuo primo viaggio nello UK!

-A Londra utilizza un bus o cammina per la città se vuoi davvero scoprirne le meraviglie. La metropolitana è ottimale per il trasporto veloce, ma è da evitare nell’ora di punta. Se vuoi rimanere in piedi sulle scale mobili, spostati sul lato destro. Se invece vuoi camminare, usa quello sinistro.

-Non è tutto oro quel che luccica, e il 90% dei ristoranti che si spacciano per italiani in realtà non sono tali. In ogni caso, ci sono tante opportunità di mangiare cibo gustoso in pub, ristoranti locali e piccole trattorie. E non dimenticarti di provare il fish & chips!

-Un libro con una mappa sia delle città che della metropolitana sarà un ottimo alleato per evitare di perdersi in queste grandi metropoli del regno unito!

-Sii turista, ma anche un po’ viaggiatore! Se il tuo è un viaggio solo di qualche giorno, allora sarà ovvio concentrare le proprie attenzioni sui luoghi più turistici (che si parli di Londra, Glasgow, Edimburgo o qualsiasi altra grande città dello UK), ma se si ha un po’ più di tempo a disposizione, allora non c’è motivo per non dedicarsi anche alle zone meno conosciute del posto: visitare Camden Town, passeggiare sulle spiagge della  costa britannica, camminare per il campus della Glasgow University e molto altro ancora

-Se viaggiate in treno, acquistate un Railpass. Sarà un ottimo modo per risparmiare denaro ed evitare il caos dell’ora di punta!

-Nel Regno Unito le auto guidano sul lato sinistro della strada, quindi ricordati di guardare a destra prima di scendere dal marciapiede!

-I B & B servono una colazione tradizionale inglese che comprende  uova fritte, salsicce, pane, pomodori e funghi.  Molti hanno anche una leggera colazione a buffet – cereali, yogurt e così via.  Se si desidera qualcosa di diverso o se si hanno allergie specifiche, è necessario farlo sapere in anticipo.

-Non dimenticare di portare con te una macchina fotografica, un cellulare o una telecamera per immortalare i tuoi momenti! Sebbene questa possa sembrare una spesa eccessiva e superflua, nessuno vuole non avere neanche un ricordo dei propri viaggi attorno al mondo, ed esistono parecchie soluzioni economiche per ottenere un nuovo telefono o una telecamera di qualità. Il nostro consiglio è quello di utilizzare questi sconti Unieuro.

Non dimenticate di divertirvi!